Mescalina

MESCALINA

di Fabio Baietti

“Prima che il CD entri nel lettore, le immagini di copertina e booklet danno una prima chiave di lettura. Lo snello spaventapasseri con cappotto, cappello e una vecchia macchina fotografica, il giovane antropologo con una chitarra acustica e già molte storie da raccontare. Lo scambio di ruoli, tra il rigoroso lavoro sul campo dello studioso e l’arcaico simbolismo di una croce piantata in mezzo al campo seminato. Una porta,anziché una sbarra, perché anche un grande spazio può avere una sua “frontiera”. Una sedia per cambiare abiti ed oggetti del mestiere, da Malinowski a Cockburn i punti in comune si uniscono velocemente.”

Continua a leggere: https://www.mescalina.it/musica/recensioni/james-meadow-a-scarecrow-sight